Ciao a tutti! Come state?!

Forse lo avrete già intuito, ma ve lo dico lo stesso, mia madre è stata da poco in Burkina Faso e ci ha portato tantissime cose tra cibo e souvenir… e naturalmente non potevano mancare le stoffe con le tipiche fantasie africane. Quando abbiamo aperto la valigia con i vestiti saltavamo dalla gioia, e la prima cosa che mi è venuta in mente è stata: “Devo fare un photoshoot con questa gonna!”.

E cosi ho fatto. Scegliere il luogo ideale è stato semplice, volevo sposare le mie “due nazionalità” in un’unica foto, quindi ho scelto il mercato di Ortigia, un luogo che personalmente amo molto perché i colori della frutta e della verdura, i profumi delle spezie, dei formaggi e di tutti prodotti lo rendono… vivo! Non riesco a trovare parole migliori per spiegarlo.

E’ stato molto bello e divertente. Mia madre e miei fratelli più grandi, mi hanno parlato spesso di quando andavano al mercato del nostro villaggio e lo hanno sempre descritto come un luogo pieno di persone provenienti da diverse zone, un incontro di uomini, donne, voci, profumi e colori. In poche parole quando vado al mercato mi sento un po’ come se tornassi nel mio paese.

In English:

Hey everyone! How are you all?!

You might already know, but I’ll tell you again- my mom was in Burkina Faso for a little bit and brought us back lots and lots of food and souvenirs.  So naturally, they couldn’t miss the fabulous African fabrics! When we opened the bag with the dresses, we jumped with joy when we saw all of them and the first thought that came to my mind was: “I must do a photoshoot with this skirt!”.

And that’s what I did. To choose the ideal place was simple, I wanted to mix my two “nationalities” in one photo so I chose a market in Ortigia- a place that personally I really love because of the colors of the fruit and vegetables, the smell of the spices, all the cheeses and all of the products that just give… life.  There are no words to explain it.

It was so beautiful and fun.  My mom and my older siblings tell me often of when we would go to the market in our village. They always describe how the place was full of people that came from all different areas- a mix of men, women, voices, smells, and colors. Basicly, when I go to the market I feel as if I was returning to my original place.

DSC_9140

DSC_9150

DSC_9154

DSC_9165

DSC_9175

DSC_9187

DSC_9195

DSC_9200

DSC_9199

DSC_9201

DSC_9217

DSC_9216

DSC_9213

T-shirt: Pimkie

Shoes: ZARA

Make up: Kiko

 

3 thoughts on “L’antico mercato: un mondo di sapori!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *